CAMERETTA DEI BAMBINI PER DUE MASCHI GEMELLI

Da quando sono nati i bimbi abbiamo fatto due traslochi e da quasi due anni siamo nella nostra (spero definitiva) casa. Ci sono sempre state una camera grande e due camerette piccole, prima di trasferirci, abbiamo fatto alcuni lavori interni e molti mi dicevano di buttare giù la parete e trasformare le due stanze in un ambiente unico più ampio. Mi sono sempre opposta. Ricordo ancora con gratitudine i pomeriggi nella mia cameretta mentre in quella accanto mia sorella faceva il karaoke con le sue amichette!

Credo che se si ha la possibilità, sia importante che tra fratelli ci siano degli spazi comuni e degli spazi propri. Se poi come nel mio caso i bambini sono entrambi maschi e gemelli la cosa diventa fondamentale! Edoardo e Tommaso, pur essendo molto diversi caratterialmente condividono già tante cose, ad esempio la mamma, il papà, la loro maestra preferita all’asilo nido, spesso e volentieri i giochi, il divano quando guardano i cartoni e tante altre cose tutti i giorni perciò ho sempre pensato che avere ognuno la propria camera sarà un bene per loro. Sì perchè per ora dormono entrambi nella camera di sinistra e quella di destra è la loro “cabina armadio” e la stenderia di tutta la famiglia. Hanno sempre dormito insieme, fin dalla prima notte a casa, stessa stanza, un lettino accanto all’altro. Da qualche mese in prospettiva della scuola materna a settebre dove li divideremo in due sezioni pensavo di iniziare ad arredare anche la stanza di destra. Mi sono chiesta allora come arredare una cameretta? Come personalizzarla? Allora ho iniziato a cercare qualche immagine su internet e ho trovato davvero tanti spunti interessanti.

Come ad esempio la palette colori di questa camera, per Tommaso andrebbe benissimo visto che i suoi colori preferiti sono il blu e l’azzurro.

Stanza dei bambini in stile scandinavo di INT2architecture

Per Edoardo che ama il verde e ama disegnare questa cameretta mi sembra perfetta, il segreto sta nello scegliere qualche arredo del colore che ci piace e il resto tenerlo bianco o di colori neutri ed aggiungere ovviamente qualche gioco che esprime al meglio la sua creatività:-)

Stanza dei bambini in stile scandinavo di ROOMDESIGNBÜRO

 

Piccoli particolari bastano per fare contenti i bambini, come ad esempio i cuscini a forma di gufetti di questa foto. Tommaso ed Edoardo ne andrebbero pazzi!

 

Stanza dei bambini in stile scandinavo di Massimos / cтудия дизайна интерьера
 

Mi piace molto anche l’arredo componibile e ho trovato quest’immagine che potrebbe essere un punto di partenza per una camera in divenire che abbia un arredo che> cresca insieme alle diverse esigenze dei bambini.

MOMENTINO, LA CAMERETTA : Stanza dei bambini minimalista di MATITA

Indispensabili sono le lucine per la notte, ormai fanno parte integrante dell’arredo e non possono mancare. Ecco qui sotto un esempio molto simpatico e semplice!

Lavori : Stanza dei bambini moderna di mommo design

Non mi resta che trasferire gli stendini nel locale lavanderia ed iniziare ad arredare e decorare le camerette dei miei di ragazzi!

Se vi interessa l’argomento leggete qui il post di Francesca sulla cameretta di Giulia e Vittoria

Immagine di copertina: gondesen-architekt

error: