#MAMMAGEMELLANCH’IO – Alice, 37 anni, con Emile e Lucio, 7 mesi

Chi non è mai stato da Erba Brusca, lungo il Naviglio Pavese a Milano? Un luogo magico, un orto milanese in cui assaporare, oltre che ottimo cibo, un’atmosfera familiare e internazionale. Dietro al successo del ristorante ci sono ore di lavoro e c’è  lei, Alice, bi-mamma da 7 mesi dei piccoli Emile e Lucio e chef stacanovista che oggi ci racconta la sua storia.

1. Come hai reagito quando hai scoperto di aspettare dei gemelli?
Ho pianto per 4 giorni!  Era già una grande sorpresa scoprire di essere incinta….quando poi mi hanno detto che erano due non riuscivo neanche ad immaginare come uscire di casa!

2. I tuoi bambini sono gemelli omozigote o eterozigote? A che settimana sono nati? <
Lucio ed Emile sono eterozigoti, maschio-maschio.  Sono nati alla 36+3
3. Come è stata e come hai vissuto la tua gravidanza?
I primi mesi avevo nausea ed ero molto stanca, ma ancora non sapevo di essere incinta, pensavo fosse un’influenza intestinale! Quando poi l’ho scoperto, le cose non sono cambiate, ho lavorato fino ad un mese prima di partorire, ero molto presa con il lavoro. Solo alla fine ho avuto problemi di sciatica e le caviglie mi si sono gonfiate come quelle di un elefante, però ho provato sempre a godere di tutti i cambiamenti pazzeschi che stavano succedendo al mio corpo!
4. Allattamento naturale, misto o artificiale? 
Naturale, che è stata una fatica incredibile all’inizio…i bimbi non si attaccavano. Ho avuto la mastite e poi trovare il tempo di allattarne due è veramente difficile. Ogni tanto davo l’artificiale ma adesso l’ho eliminato. L’allattamento è stata una delle cose più difficili che abbia fatto nella mia vita però vedo che i miei figli non sono mai stati malati e sono super sani e sono contenta di aver resistito.
5. Cosa ti ha regalato e cosa tolto la maternità?
A parte un amore enorme che ho per i miei nani, la maternità mi ha messo veramente in chiaro il fatto che fare la mamma è MILLE volte più difficile di qualsiasi lavoro e io lavoro in cucina 14 ore al giorno – il che adesso sembra una vacanza in confronto.  Mi ha tolto il SONNO ;), la mia “bicicletta” di mezzanotte da sola dopo il lavoro e le mattine a letto.
6. Che tipo di mamma sei? 
Molto tranquilla, vorrei far fare ai miei figli tante avventure con noi in montagna, all’estero e in bici…non li vorrei far stare chiusi in casa.
7. Durante la gravidanza hai utilizzato prodotti di bellezza o ti sei sottoposta a dei trattamenti estetici?
Se sì Quali?
Hmmm…sono andata a farmi qualche massaggio e dall’osteopata (che mi ha girato Emile a testa in giù per poterlo far nascere naturalmente!)
8. Qual era il tuo look da pancia? 
Divisa da cucina
9. Da quando sono nati i tuoi gemelli hai ripreso a lavorare? Se sì come
gestisci la tua quotidianità tra figli e lavoro?
Si, ho fatto solo la maternità obbligatoria. Abbiamo preso un piccolo appoggio accanto al ristorante e li porto al lavoro con me. La sera li mettiamo giù alle 20:00 con il video monitor e noi lavoriamo accanto.
10. Il tuo compagno? Che ruolo ha nella gestione dei vostri figli?
Mi aiuta tanto. Non ho fatto figli per doverli curare solo io… Lui ha un tocco speciale ed è più bravo di me con i bambini!
11. Hai altri figli? Come gestisci la routine con loro?
No, un basotto vecchio ed antipatico.
12. Che consiglio daresti alle altre mamme di gemelli? 
Bere tanta birra.
error: